2017-03-21

Referenze

Durante la mia carriera ultraventennale numerosi clienti mi hanno affidato incarichi di traduzione e di interpretariato. Ciò complessivamente significa decine di migliaia di pagine e centinaia di giornate di interpretariato.

Alcuni dei clienti che mi hanno onorato con la loro fiducia:

  • l’Acqua Minerale San Benedetto SpA, la Finmeccanica SpA, la Sofidel SpA, il Mercato Agroalimentare di Padova, la Camuzzi Gas SpA, la Rimini Fiera SpA, il Consorzio Alberghi Lignano
  • gli importatori/distributori ungheresi di aziende note (Fiat, Iveco, Pirelli, Ferrero, Beta utensili) e meno note dei più svariati settori merceologici,
  • le Ferrovie dello Stato, l’azienda municipale che gestisce il Lunapark di Budapest, la Zwack (produttore del famoso amaro Unicum),
  • le banche di proprietà italiana operanti in Ungheria: Intesa Sanpaolo/CIB, UniCredit, Banco Popolare,
  • l’Ambasciata d’Italia a Budapest, l’ICE (Istituto per il Commercio Estero), la Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria, l’Istituto di Cultura Italiana di Budapest,
  • decine di agenzie di traduzioni italiane, ungheresi e internazionali,
  • la Polizia, numerosi Tribunali, amministrazioni comunali, provinciali e regionali e loro agenzie,
  • il Ministero della Giustizia, il Ministero per gli Affari Esteri, partiti ungheresi, la Corte Costituzionale, l’Agenzia delle Entrate,
  • diversi sindacati ed associazioni di categoria (del settore dell’elettronica, dei mobili, dell’informatica, di quello bancario-assicurativo, chimico ecc.),
  • il Comitato Europeo delle Regioni (Bruxelles), la Fondazione Robert Schuman del Parlamento Europeo, l’EUROSocial Justicia – FIIAPP di Madrid, la Hannah Arendt Institut für Totalitarismus-forschung di Dresda, la World Fair Trade Organization Europe di Cordoba, la Fondazione Arena di Verona,
  • case editrici ed emittenti televisive,
  • studi legali, professionisti e consulenti di tanti settori
  • la squadra di calcio Ferencváros

… e tanti altri